Un problema piuttosto ricorrente su Windows 7 è quello del profilo utente temporaneo che viene automaticamente generato nel momento in cui si verificano determinate condizioni tali da non permettere il caricamento del profilo principale.
Risulta piuttosto semplice accorgersi di questa problematica in quanto ci si troverà davanti ad un desktop “pulito” e verrà notificato che “L’accesso è avvenuto utilizzando un profilo temporaneo“.
Per risolvere tale problematica, la via più semplice è certamente quella di accedere con un account diverso da quello problematico, aprire regedit e spostarsi in:

 HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList

A questo punto è necessario individuare le due chiavi di registro “identificativo-utente” e “identificativo-utente.bak” ed iniziare rinominando la prima in “identificativo-utente.old” e rimuovendo l’estensione .bak alla seconda.

Riavviate il PC e Windows dovrebbe tornare ad accedere al profilo corretto.

Se tale procedura non dovesse avere esito positivo, è possibile procedere clonando il profilo utente: creare un nuovo utente dal pannello di controllo, accedervi affinchè sia creato l’utente e procedere come descritto in questa guida.